domenica 6 ottobre 2013

"RUSH": inaspettatamente bello!


Avrete sicuramente visto tutti questa locandina e sentito parlare di questo film. Molte di voi l'avranno già anche visto considerando che è uscito da ormai due settimane. 
Per chi non lo sapesse, si tratta di un film che racconta una storia vera. Quella dell'amicizia e rivalità tra James Hunt e Niki Lauda, due piloti di Formula 1 che correvano negli anni '70. Erano esattamente uno l'opposto dell'altro come carattere. Una sola cosa avevano in comune: la passione per le macchine e l'abilità nel guidare. Purtroppo, nel 1976 Niki Lauda rimane vittima di un incidente che lo sfigura completamente per le ustioni. Nonostante questo torna in pista, perché l'amore per la guida è più forte di tutto. 

Niki Lauda sulla sua Ferrari prima dell'incidente 
Premetto che ho sempre odiato la Formula 1 per due motivi:
1. Trovo che le gare siano terribilmente noiose da guardare!
2. Non comprendo perché queste persone vogliano rischiare la vita (oggi meno che nel 1976 per fortuna) tutte le settimane e non per fare qualcosa di veramente utile per la società. 

Quando è uscito questo film infatti non avevo nessuna intenzione di andare a vederlo. Poi ho sentito dire da diverse persone che è molto bello e questo mi ha convinto a dargli una chance. 

Come avrete intuito dal titolo, sono uscita dalla sala piacevolmente stupita perché il film mi è proprio piaciuto. E' fatto veramente bene secondo me, soprattutto nella seconda metà quando avviene l'incidente diventa molto avvincente (considerando che io non conoscevo la storia, quindi non sapevo cosa sarebbe successo). 

Niki Lauda (sinistra) e James Hunt (destra), quelli veri 

Mi è piaciuto perché anche se con lo sfondo della Formula 1, in realtà il film racconta di un'amicizia/rivalità, cioè di due persone che erano prima di tutto rivali ma in realtà anche amici, anche se uno l'opposto dell'altro. Racconta di due persone che hanno rincorso i loro sogni. Uno che lo considerava quasi un divertimento, mentre l'altro che pagava pur di poter correre. Uno era amato da tutti (specialmente dalle donne), l'altro che tutti odiavano. 
Insomma due persone profondamente diverse eppure profondamente simili. 

Ragazze voi cosa ne pensate? Qualcun'altra è rimasta piacevolmente stupita come me?
Buona settimana!
Silvia 





8 commenti:

  1. Voglio andarlo a vedere anche io *_* A me la F1 piace, anche se non guardo mai le gare per intero (quel girare in tondo dopo un po' mi dà l'emicrania XD).. Avrei solo un po' paura al momento dell'incidente credo D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ariel! Come ho scritto nel post, la parte dall'incidente in poi, è quella più avvincente anche se alcune scene sono piuttosto crude perchè Niki Lauda era conciato veramente male! Cmq se ti piace la formula 1, penso che apprezzeresti il film anche più di me!! :)

      Elimina
  2. Ciao tesoro! Molto carino il tuo blog… complimenti!
    Spero che passerai da me… e se vuoi potremmo anche seguirci a vicenda con GFC! Fammi sapere!
    Nameless Fashion Blog
    Nameless Fashion Blog Facebook page

    RispondiElimina
  3. Ciao che bel blog interessante! Ho deciso di premiarti! Passa da me per ritirare il premio BLOG YOUR OUT! Ti aspetto! Ciao ciao Maria

    http://maria-dalnienteatutto.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, grazie mille!!!! :) Vado subito a vederlo :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...